Uncategorized

“la nostalgia è una brutta bestia”

Già più di un anno è passato e posso quasi vedere le montagne innevate sulla mia finestra. Ci sono giorni in qui vorrei lasciarmi tutto alle spalle e tornare a casa insieme all’unica cosa che veramente mi importa “la mia famiglia” perché cambiare vita, iniziare da zero e affrontare quel che è sconosciuto a noi non è semplice per quanto meraviglioso sia il nuovo posto.
Ci sono giorni in cui affronto tutto con coraggio e molto entusiasmo che ritengo sia “il pepe della vita” pero La nostalgia è una brutta bestia. Magari vi chiedete per quale motivo nn torniamo indietro se ho tutti questi sentimenti ma la realtà è che i motivi per cui siamo qui sono ancora molto presenti. Sapete cosa mi manca tanto? Sono le cose più semplici, l’abitudine della domenica, mangiare il pollo arrosto con patate e chiachierarmela (spalare) con mia suocera e mia cognata, quella di andare da mia suocera che mi prepara il tacchino come solo lei sa farlo ( ora nn lo compra, finchè nn ritorno) perché si, io ho una suocera fantastica, e mi manca.
La colazione all’autogrill alle 2 di mattina briosh alla marmellata appena sfornata e cappuccio, un film al cinema allo stile italiano perché forse voi non sapete ma qui il cinema non è la stessa cosa. Mi manca casa, quella che abbiamo fatto a gusto e con tanto amore, quella dove abbiamo festeggiato il 1° anno della nana. Che vi dico ragazze sono una donna semplice che ama le cose semplice e si circonda di persone semplici
Standard